Visitare Bangkok e i suo dintorni

Visitare Bangkok e i suo dintorni

La "Thailandia Centrale", un mix di tradizioni, storia, cultura, avventura che appassiona tutti i viaggiatori che ogni anno scelgono di visitare la Thailandia.

“Bangkok, Ayutthaya, Samut Songkhram, Nakhon Pathom, Nakhon Ratchasima, Lopburi e Kanchanaburi racchiudono tesori di intestimabile valore”, spesso il visitatore decide di vederle con partenze giornaliere da Bangkok ma, soprattutto nel caso si scelga di visitare anche la provincia di Kanchanaburi non proprio vicinissima alla capitale, potrebbe essere un’ottima idea organizzare dei tour che vi permetteranno di esplorare più siti ed attrazioni ottimizzando il tempo a disposizione. Con i tour inoltre avrete la possibilità di assaporare al meglio l’atmosfera, il cibo, i costumi, le usanze delle diverse località in cui pernotterete.

 

Thailandia Centrale, le attrazioni da non perdere

Wat Benachamabophit Temple, Bangkok, Thailandia

Soggiornare nella strabiliante Bangkok è doveroso, non fatevi spaventare dalla sua nomea di metropoli caotica, i thai sono gente pacifica e la Capitale possiede attrattive fantastiche, uno stile di vita pittoresco e affascinante che non potrete gustare in nessuna altra parte della Thailandia. Bangkok, una megalopoli sospesa tra valori antichi e moderni, case fatiscenti contrapposte a grandi centri commerciali e grattacieli ultramoderni.
Palazzo Reale con all’interno il famoso Budda di Smeraldo simbolo della Tailandia è imperdibile, i templi più famosi tra i tantissimi che si possono visitare sono: Wat Pho con all’interno il Budda Disteso, il Wat Arun con il Phrang (torre) centrale alto 87 metri dedicato alla Dea Aruna, l’antico Wat Suthat nei pressi di Yaowarat, il Tempio di Marmo o Wat Benchamabophit nella zona di Dusit, il Wat Saket o Golden Mount Temple a Khao San Road, il Tempio del Buddha D’Oro o Wat Traimit alle porte di Chinatown ...
Bangkok non è solo templi ma anche e soprattutto mercati tradizionali, nei pressi di Palazzo Reale si trovano il famoso Mercato degli Amuleti e il Mercato dei Fiori.
Il Chatuchak Market aperto il sabato e la Domenica e Chinatown sono i mercati più immensi ed interessanti di Bangkok, troverete veramente di tutto.
La sera, immancabile la visita al mercato di Patpong, preso d'assalto dagli amanti dello shopping ma anche dai curiosi che vogliono sbirciare nei famosi Go-Go Bar dove all’interno danzano succinte ragazze e i bellissimi Kathoey (transex) thailandesi. Il mercato di Asiatique, adagiato sulle rive del fiume Chao Phraya tra ristorantini internazionali e negozietti di artigianato e souvenir. Oppure il mercato notturno di Khao San Road, dove oltre ad una miriade di bancarelle troverete artisti di strada, ristorantini tipici e una vivacissima nightlife.
Ma non solo, si possono organizzare “visite guidate” verso la Bangkok Moderna e i suo centri commerciali, il giro dei bordelli più famosi nati durante la Guerra del Vietnam, crociere con cena sul romantico fiume di Bangkok e ancora: corsi di cucina, degustazioni di streetfood, incontri di thai boxe, cena panoramica sui grandi e lussuosi sky bar & restaurant  ...
Per riuscire a soddisfare appieno la voglia di visitare gran parte di quanto descritto è preferibile rivolgersi a guide esperte che vi faranno vedere tanto risparmiando tempo e alla fine anche denaro, eludendo le perdite di tempo e i raggiri propri di Bangkok! Organizzare tutto da soli, soprattutto se non abituati a viaggiare in Asia, vi farebbe vedere molto meno spendendo di più.

Mercato galleggiante di Damnoen Saduak, Samut Songkhram Provincia, Floating Market

Non lontano da Bangkok centro, continuando verso sud ovest per circa 60km, è possibile passare una fantastica giornata, piacevole anche per i bambini, visitando i mercati galleggianti tra Bangkok e la provincia di Samut Songkhram, i più singolari: Taling Chan, Bang Nam Phueng, Amphawa e Damnoen Saduak. Comunque, di mercati più piccoli, quasi sconosciuti, ce ne sono una moltitudine sui labirintici Klong (canali) che dal fiume Chao Phraya si ramificano sino ad arrivare alle zone più interne.
Arrivati a Samut Songkhram consigliamo di visitare anche: l’antico Mercato sulla ferrovia di Maeklong che si svolge nel bel mezzo delle rotaie mentre il treno passa (tre volte al giorno), il vicino Parco delle Tigri e il Campo degli Elefanti dove poter fare trekking, sono le attrazioni più intriganti.

Wat Phra Pathommachedi, Provincia di Nakhon Pathom, Thailandia

Ritornando da Sud Ovest verso Bangkok, facendo un semicerchio, non dimenticatevi di fermarvi a Nakhon Pathom. Wat Phra Nakhon Pathom Chedi con la sua stupa alta 120,5 metri rappresenta uno dei templi più antichi (193 A.C.) ed importanti della Thailandia, monastero di classe A. Inoltre a Nakhon Pathom risiede il Sampran Village o Rose Garden dove, oltre godere di lunghe passaggiate insieme al prorpio partner tra laghetti e fiumiciattoli immersi nella natura esotica, si può assistere a rappresentazioni di thai boxe, danze tradizionali thai e conoscere da vicino gli elefanti asiatici.

Ferrovia della Morte, Death Railway, Kanchanaburi, River Kwai

A 150km circa da Bangkok la superlativa Kanchanaburi, un misto tra natura incontaminata, avventura, folclore e religione. Il Parco Nazionale di Erawan famoso per il trekking (adatto anche ai bambini) e le spettacolari cascate dove è possibile fare il bagno. Il Ponte sul Fiume Kwai, dal quale prendendo il treno che ripercorre la Ferrovia della Morte, ( o Deat Railway, la cui costruzione causò migliaia di vittime durante la Seconda Guerra Mondiale ad opera dell’esercito imperiale giapponese) passando tra panorami mozzafiato, si arriva ad una grotta (Tham Kra Sae) dove all’interno è custodito un grande Buddha dorato, qui si recavano lavoratori e prigionieri a pregare per la loro incolumità.
Non dimenticate una fermata al “Tempio Sommerso, Wat Wuang Wang Wiwekaram” vicino al confine tra Thailandia e Myanmar.
Inoltre, escursioni in long tail boat (barca a motore tipica thailandese) e bambù rafting sul grande e mestoso fiume Kwai, trekking e bagno con gli elefanti ...  pernottamento nelle incantevoli Floating House.

Parco Storico di Ayutthaya, Crociera Ayuttaya - Bangkok, Chao Phraya River, Thailandia

A nord di Bangkok (circa 80km) potrete visitare la Città Santa Ayutthaya, il Parco Storico dichiarato patrimonio dell’Unesco nel 1991, il fantasmagorico Palazzo Reale Bang Pa In e i circa trecento templi antichi e moderni, consigliamo su tutti: Wat YaiWat Phanan Choeng, Wat Sri Sanphet, Wat Mahathat,  Wat Lokayasutharam, Wat Phra Mongkhon Bophit ...
Le passeggiate in bicicletta e le gite in Tuk Tuk (tipici apetti thailandesi) insieme a meravigliosi tramonti faranno da contraltare alle visite culturali.
Proseguendo a nord di Ayutthaya, per circa 1 ore e 30 minuti via terra, si arriva a Lopburi conosciuta per il Tempio delle Scimmie o Wat Phra Prang Sam Yod, nelle antiche rovine Khmer vivono circa 500 macachi che scorrazzano liberi, sono il simbolo della città. Merita una visista anche il vicinissimo tempio San Phra Khan, anch’esso dimora delle scimmie e l’antico Palazzo del Re Narai (1632-1688), Phra Narai Ratchaniwet Palace costituito da rovine antiche con all’interno un interessantissimo museo dedicato ad uno dei Re più importanti e amati del Regno del Siam.

Cascate, Parco Nazionale di Khao Yai, Nakhon Ratchasima, Tailandia

A 180km a est di Bangkok troverete il selvaggio Khao Yai National Park, un’area di 300kmq dove vivono una quantità infinita di uccelli, piante e animali esotici. Nel parco passeggiano liberi circa 200 elefanti, sono presenti anche predatori come: coccodrilli, serpenti e tigri ...
Si organizzano safari notturni con mezzi adatti e guide scout, durante la notte si fanno gli avvistamenti più interessanti, al tramonto migliaia e migliaia di pipistrelli fuoriescono dalle grotte del parco per andare a caccia di insetti, dando vita ad una coreografia straordinaria!
A Khao Yai ci sono anche magnifiche cascate naturali dove vi furono girate alcune scene del celebre film “The Beach” con Leonardo di Caprio.
Il parco di Khao Yai è una meta più raccomandata a persone adulte in discreta forma fisica.

 

I tour più belli

Palazzo Reale Bangkok, Wat Phra Kaew, Budda di Smeraldo, King Palace. Tailandia.

Come avrete letto, i posti da visitare sono tanti e tutti molto belli, per coloro che vogliono vedere più cose possibili è consigliato usufruire di un tour piuttosto che di escursioni con ritorno in giornata sulla capitale Bangkok.
Vengono organizzati tour di due giorni e una notte visitando i mercati galleggianti, il mercato sulla ferrovia e Nakhon Pathom, con pernottamento ad Ayutthaya, all’indomani visita dell’Antica Capitale e ritorno a Bangkok via terra o via fiume Chao Phraya.
Oppure tour di 2 giorni 1 notte visitando Ayutthaya e il Parco Nazionale di Khao Yai con pernottamento tra la lussureggiante natura incontaminata della zona.
Sempre tour di due giorni una notte tra i mercati galleggianti, il Parco delle Tigri e gli Elefanti per poi andare a Kachanaburi alla scoperta del Ponte sul Fiume Kwai, giro della Death Railway e visita alla Grotta di Tam Krasae con tramonto mozzafiato tra le montagne attraversate dal Fiume Kwai.

Eccezionale il Tour di 3 giorni 2 notti che soddisfa tutti i tipi di viaggiatori con una combinazione di cultura, natura, avventura. Incastrando tra loro in maniera perfetta gli orari di apertura e di chiusura delle varie attrazioni è possibile visitare il mercato galleggiante di Damnoen Saduak, il Mercato sulla Ferrovia di Maeklong, tappa facoltativa al Parco delle Tigri e Trekking sull’Elefante per poi dirigersi a Kanchanaburi. Lì, dopo aver visitato il Ponte Kwai si prende il treno per il giro sulla Ferrovia della Morte, sosta alla grotta del Budda, relax e pernottamento in bungalow o casa galleggiante. Il giorno seguente intera giornata al Parco Nazionale di Erawan, trasferimento ad Ayutthaya nelle vicinanze del Parco Storico magicamente illuminato per la notte. Terzo giorno dedicato alle visite dei templi più belli di Ayutthaya prima del ritorno a Bangkok City nel tardo pomeriggio. Veramente fantastico!
Questi sono i tour più richiesti ma, secondo le esigenze di viaggio, possono essere trasformati e modificati, tutto per accontentare la curiosità e la voglia di conoscere del turista.
 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio da sogno in Thailandia o Asia?
Compila il form presente sulla pagina o inviaci una mail raccontandoci le tue esigenze di viaggio.
Un consulente HappyViaggi ti ricontatterà entro le prossime 24 ore.

Clicca qui, per visionare i nostri tour

Clicca qui, per vedere le nostre escursioni giornaliere