Guida Bangkok: Chinatown e Wat Traimit (Budda D’Oro)

Guida Bangkok: Chinatown e Wat Traimit (Budda D’Oro)

Visita a Yaowarat, China Town:

Chinatown, Yaowarat: Bangkok, Tailandia

I cinesi sono una parte consistente della popolazione Thailandese, molti di loro vivono nella Terra del Sorriso da talmente tanto tempo che diventa quasi impossibile risalire alle proprie origini. Bangkok è thailandese quanto cinese, la presenza della comunità cinese risale al periodo antecedente alla nascita della città quando ancora Thonburi era poco più di un piccolo avamposto sul fiume Chao Phraya e Bangkok uno sconosciuto villaggio di pescatori (1780 circa).
“La Chinatown di Bangkok è la più grande al Mondo”, principalmente si sviluppa attorno a due vie parallele: Charoenkrung Rd e Yaowarat. Soprattutto Yaowarat conserva ancora molto della sua tradizione cinese, le scritte dei negozi, degli hotel, delle osterie e dei ristoranti sono ancora oggi in cinese. Descriverla rimane veramente difficile, per capirla dovete sentirla, vederla, perché tutto si basa sull’atmosfera. Rimarrete colpiti dagli odori, dalla moltitudine di persone, dalla miriade di banchetti che vendono qualsiasi tipo di pietanza sul ciglio della strada e dalla infinità di negozi che esportano in tutto il mondo.
“Un immenso mercato aperto tutti i giorni”, con articoli per le fabbriche, per la ristorazione, per la casa, bigiotteria, vestiti di qualsiasi tipo e tendenza, orologi, gioielli, oro, coltelli, oggetti militari, articoli di contraffazione, erboristerie, farmacie omiopatiche  ... fino ad arrivare alla vendita di tutti i tipi di teconologia, contraffatta e non, computer, dvd, usb, videocamere, macchine fotografiche ...
Un dedalo di vicoli molto stretti, labirinti nei quali passano ininterrottamente portantini con grossi carrelli spinti a mano o vespe piaggio vintage che riforniscono i negozi di ogni tipologia di merce. Tutto si vende a stock per essere rivenduto, la vendita al dettaglio è quasi inesistente.

“Tra la seconda metà di gennaio e la prima metà di febbraio, a seconda del calendario lunare, il Capodanno Cinese infiamma il quartiere con una festa apocalittica a base di sfilate, di piccoli concerti e di innumerevoli punti di ristoro allestiti nelle vie chiuse al traffico”.

 

Il Budda D’Oro: il Wat Traimit

Budda D'Oro, Wat Traimit, Chinatown, Bangkok, Thailandia

Arrivando a Yaowarat dalla Charoen Krung Rd si aprirà davanti a voi imponente la porta di Chinatown, subito dopo, sulla destra, una della attrazioni più visitate di Bangkok, il Wat Traimit. “All’interno del complesso viene custodito un Budda seduto in meditazione, alto 3 metri, dal peso di 5,5 tonnellate in Oro Massiccio”. Fu scoperto nel 1400 quado un monaco si accorse che sotto il manto di creta (tecnica usata in quei tempi per eludere i ladri) si nascondeva una Statua del Buddha completamente in oro! Trafugato e poi ritrovato fu portato nell’area in cui si trova oggi in attesa di trovare una collocazione all’interno del Palazzo Reale.
Il tempio in marmo italiano fu costruito per adorare il Budda D'Oro solamente 12 anni fa quando, visto il grande afflusso turistico, fu deciso di lasciarlo li e di costruirvi attorno un tempio in suo onore.
La statua del Buddha è molto venerata oltre che dai thailandesi da tantissimi indiani che ogni anno vi fanno visita. Assolutamente da vedere.
Il Budda D’Oro è al terzo piano del Wat Traimit, al secondo piano si trova il Phra Budda Maha Suwana Patimkorn una mostra che racconta come la statua fu realizzata, come fu scoperta e come arrivò nel tempio in cui si trova oggi. Al primo piano lo Yaowarat Chinatown Heritage Center, un piccolo museo multimediale che ripercorre le orgini e la storia di Chinatown e i suoi abitanti.

 

Phahurat Market: il mercato indiano

Phahurat Market, mercato indiano, chinatown, Bangkok, Tailandia

All’estremità ovest di Chinatown, su due lati, troviamo questo mercato dall’atosfera più che altro indiana e pakistana. Il mercato è stracolmo di stoffe variopinte, di sari (vestito da donna tradizionale indiano), di gioielli indiani e di spezie odorose.

 

Come arrivare a Chinatown e al Buddha D’oro?

Chinatown, Bangkok: street food, negozi e bancarelle sulla strada

Chinatown ed il Wat Traimit si trovano non lontanano da Palazzo Reale e dal Budda Disteso (Wat Pho), prendendo un Tuk Tuk (tipico ape taxi thailandese) arriverete in pochissimi minuti.
Ma soprattutto, “Chinatown e il Buddha D’oro sono raggiungibili da qualsiasi parte di Bangkok prendendo la linea BTS SKY TRAIN (metropolitana volante) e scendendo alla stazione Saphang Taksin”. Vi trovete direttamente sul fiume Chao Phraya alla stazione 1, salite sul taxi boat ed in circa 20 minuti, eludendo lo snervante traffico cittadino, sarete a Chinatown (stazione 5). Il Mercato dei Fiori (Pak Khlong Talat) si trova alla stazione 6,  mentre King Palace, Wat Pho e Wat Arun si trovano alle stazioni 8 e 9.
Oppure, sempre dalla Saphang Taksin, scendendo dalla BTS SKY TRAIN verso la strada e prendendo il Bus di linea numero 1, prima passerete a Chinatown e al Wat Traimit e poi continuando passerete per il mercato indiano di Phaurhat ed arriverete a Palazzo Reale e Wat Pho.

 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio in Thailandia?
Compila il form presente su ogni pagina del nostro sito o scrivici una e-mail raccontandoci le tue esigenze di viaggio!
Un consulente HappyViaggi ti ricontatterà entro le prossime 24 ore. Buona Vacanza.