Provincia di Krabi: mare, isole, città, aeroporto

Provincia di Krabi: mare, isole, città, aeroporto

La provincia di Krabi si estende per 4709kmq nel Sud Thailandia, confina con le province di Phang Nga a nord ovest, Surat Thani a nord, Nakhon Si Thammarat a est, Trang a sud, e con il Mare di Andamane che la separa da Phuket a ovest.
Krabi è caratterizzata da grandi foreste e parchi naturali che arrivano a ridosso della costa interessata da spettacolari formazioni calcaree. Inoltre le acque territoriali di Krabi comprendono più di 150 isole da esplorare, un vero paradiso per gli appassionati di snorkeling e di diving.
Capoluogo di provincia l’omonima città di Krabi con i suoi 60.000 abitanti.

 

La costa e le spiagge di Krabi

Spiaggia di Railay beach, Krabi, Sud Thailandia

In sincerità, chi si aspetta di fare il bagno in acque limpide trasparenti sulla costa di Krabi rimmarrà un pochino deluso, soprattutto durante la stagione delle piogge l’acqua assume colorazioni verde marroncino a causa delle correnti marine e della risacca che smuovono con forza la sabbia. Per vedere acque cristalline e meravigliosi fondali dovrete avvalervi delle tantissime escursioni che partono dalla spiaggia di Ao Nang per andare alla scoperta delle isole vicine.
Da Ao Nang andando verso sud incontriamo le spiagge di: Railay beach, Tonsai beach e Phra Nang beach raggiungibili solamente via mare.
A est di Ao Nang troviamo Ao Nam Mao beach.
Da Ao Nang andando verso nord troviamo: Nopparat Thara beach, Klong Muang Beach, KohKwang beach e Tubkaek beach.

Se vuoi sapere tutto su “Ao Nang e le spiagge di Krabi. Cosa fare?” clicca

 

Mappa Turistica Cartina Geografica di Krabi

Cartina Geografica mappa turistica della provincia di Krabi, Thailandia

Clicca sulla foto per Ingrandire

 

Le isole più belle di Krabi

Isole di Krabi Thailandia: Koh Poda, Koh Kai, Koh Talu

Sono diversi i gruppi di isole incontaminate con spiagge candide e barriere coralline ricche di vita che fanno parte della provincia di Krabi:

Koh Poda e Koh Poda Nok o Chicken Island, Tup Island fanno parte di un gruppetto di isole 8km a sud di Ao Nang.

Koh Ha, Koh Si, Yava Bon, Yava Son e Koh Mae Urai sono delle isole nascoste in una grande insenatura nella costa di Krabi, 30km a nord di Ao Nang.

Koh Hong insieme a Koh Lao Ka, Koh Lao Riam, Koh Pa Ka, Koh Ya La Hu Tang e Koh Lao Lading fa parte di un piccolo arcipelago a 18km di distanza da Ao Nang, direzione nord ovest, tra Krabi e Phuket.

Koh Lanta è una grande isola con lunghissime spiagge bianche dove poter soggiornare, raggiungibile sia via terra che via mare, dista 100km da Ao Nang. Nella parte sud di Koh Lanta Yai inizia il Parco Nazionale di Mu Koh Lanta che comprende alcune isole minori, tra queste raccomandiamo le maravigliose Koh Ngai Koh Rok.

Koh Haa un gruppo di 5 isolotti corallini 50km a sud di Ao Nang, 20km a sud di Koh Lanta.

Phi Phi Island: Phi Phi Don dove si può soggiornare e Phi Phi Leh che nasconde la famosa Maya Bay sono un “Must” soprattutto per i giovani viaggiatori.

E ancora … Koh Jum o Koh Pu isola incontamita e selvaggia 20km a sud di Ao Nang dove è possibile passare una vacanza romantica (indicata soprattutto per i viaggi di nozze) alloggiando in strutture di ottimo livello che offrono qualsiasi tipo di comfort e di servizio

 

I Parchi Naturali di Krabi

Kayak ad Ao Thalene Canyon provincia di Krabi, Thailandia

Ao Thalene Canyon si trova sulla costa 29km a nord di Ao Nang, si tratta di uno strabiliante labirinto scavato tra imponenti faraglioni carsici dall’acqua del mare e dei fiumi in 300 milioni di anni. Vi aspettano eccezionali gite in kayak (canoa) tra acqua salata, acqua dolce, grotte calcaree, foreste di bambù e di mangrovie. Solo voi, il rumore dell’acqua, il canto delle cicale e il vociare dei macachi che giocherellano allegramente tra le piante.

Il distretto di Au Luek situato a nord est al confine con la provincia di Phang Nga (42km da Ao Nang), è una meta ecoturistica consigliata agli amanti del trekking, della canoa e dei bagni nell’acqua dolce. Il Parco Nazionale Than Bok Khorani e la riserva Khao Phra Bang custodiscono una fitta rete di sentieri per lunga parte percorribili su passerelle in legno che attraversano la natura tropicale costituita da foreste, laghetti, fiumi, cascate e grotte. Non mancheranno gli avvistamenti di strane specie di uccelli per gli amanti del birdwathcing. Il parco vanta una caverna dove sono state rinvenute pitture rupestri risalenti a 3000 anni fa: Tham Hua Kalok Cave. Al Than Bok Khorani National Park è possibile pernottare in tenda, per informazioni chiedete agli uffici governativi all’entrata del parco o contattateci.
20km a est dal Parco Nazionale raccomandiamo una visita alla comunità Laem Sak, in un villaggio di pescatori situato tra le insenature del mare e grandi pareti calcaree vivono tre diversi ceppi etnici di religione buddista e musulmana in grande armonia. La comunità si autofinanzia con l’agricoltura e la pesca e con il turismo: imparerete a coltivare le orchidee e le alghe, andrete a pesca, farete giri in barca sul mare e tra le foreste di mangrovie, e gusterete tradizionali ricette culinaree.

Il Parco Nazionale Khao Phanom Bencha si trova 35km a nord Ao Nang beach, si estende per circa 50kmq tra le rocce ammantate di giungla, all’interno alcuni torrenti e le cascate Huay To waterfall che danzando ripidamente verso il basso formano 11 pozze naturali dove è possibile fare il bagno. Le cascate sono raggiungibili attraverso una camminata di 500 metri partendo dalla sede del Parco. Chi desidera cimentarsi in un trekking avventurso può decidere di raggiungere la vetta del Monte (Khao) Phanom Bencha (1387 metri s.l.m.) in 3 giorni di trekking tra ruscelli, foreste e viste panoramiche mozzafiato.

 

L’Aeroporto di Krabi

Aeroporto Internazionale di Krabi, Sud Thailandia

Il Krabi International Airport (KBV) dista 13km da Krabi Town, 27km dalla spiaggia di Ao Nang, entrambe ad ovest dell’Aeroporto. Atterrando a Krabi potrete decidere se arrivare a una delle 2 destinazioni tramite trasferimenti in minibus comune (solitamente c’è d’aspettare il tempo necessario per reperire altri viaggitori) o pagando qualche baht (moneta thailandese) in più optare per il trasporto privato. L’Aeroporto di Krabi è collegato con Chiang Mai nord Thailandia tramite voli diretti della durata di 2 ore o con scalo passando per Bangkok. Da Bangkok International Airport Suvarnabhumi o Don Muang Domestic Airport ci sono parecchie tratte giornaliere che raggiungono Krabi in 1 ora di volo.
Sull’Aeroporto di Krabi atterrano anche voli internazionali provenienti da Paesi confinanti con la Thailandia ma spesso c’è da fare comunque scalo a Bangkok.

 

La città di Krabi

Walking Street Krabi città: mercato notturno Chao Fa night market

Il capoluogo di provincia nasce sulle sponde del fiume Pak Nam Krabi tra maestosi promontori carsici e foreste di mangrovie. Nonostante la grandissima offerta di ristoranti, negozi di souvenir e guest house dia a Krabi l’aspetto di una città pensata esclusivamente per il turismo pian piano ci si accorge della sua autenticità e della giovialità dei suoi abitanti. La popolazione suddivisa equamente tra buddisti e musulmani vive rispettosa della libertà altrui per il bene supremo della pace e della tranquillità.

Tutta le attrazioni più interessanti di Krabi Town si trovano nei pressi del Riverside, sulla Pak Nam Road:
per chi vuole scattare qualche fotografia interessante o acquistare della frutta fresca dalle 07.00 del mattino alle 21.00 di sera è aperto il Fresh Food Market.

Dalle 18.00 alle 24.00 il riverside di Krabi si affolla, viene istituita l’isola pedonale e sulla walking street una miriade di bancarelle vendono vestiti, bigiotteria, souvenir e artigianato locale. Lì vicino il Chao Fa Night Market con i suoi ristorantini sulla strada offre una vastissima scelta di cucina thailandese, un vero tripudio di profumi e di sapori.

Dal Porto di Jilad Pier 4km a sud di Krabi town partono le imbarcazioni per arrivare a Krabi Ao Nang, Phi Phi Island, Phuket, Koh Lanta e altre isole minori del Mare di Andamane.

 

Cosa fare e visitare a Krabi città

Wat Kaew Korawaram o TempioBianco Krabi Town, Thailandia

La statua di un grosso granchio nero (Crab Statue) con 3 piccoli granchi dorati rappresenta il simbolo di Krabi (sempre nei pressi del riverside e della Pak Nam Rd).

Poco distante merita una visita il White Temple o Wat Kaew Kowararam. Il Tempio Bianco padroneggia da un’altura, una larga scala Naga (serpenti mitologici) accede al complesso. All’interno un parco, diversi monasteri colorati di bianco esternamente con internamente interessanti pitture raffiguranti storie mitologiche buddiste. Attenzione non tutte le zone sono accessibili al pubblico perchè destinate ai monaci e alla loro meditazione.

10km a nord di Krabi Town raccomandiamo la visita al venerato Wat Tham Seua meglio noto come il Tempio della Grotta con la Tigre. Una vasta struttura situata in collina, la parte più visitata culmina con il Santuario principale (Bòht) che si raggiunge seguendo un percorso ad anello tra la vegetazione punteggiata da diverse grotte calcaree con all’interno statue del Budda e altre divinità animiste, dovunque colonie di chiassosi macachi. I visitatori più integerrimi affrontano la scalinata composta da 1237 gradini che conduce in cima a un picco calcareo di 600m dove risiede un immenso Budda dorato e uno Stupa dorato, da qui si gode di una panorama spettacolare sull’intera vallata. Siete invitati cortesemente a vestirvi in modo consono seguendo i costumi del buddismo thailandese: le donne gonna o pantalone lungo con maglietta senza scollatura, gli uomini va bene anche con i pantaloncini corti e maglietta (no canottiera). Il tempio è ben collegato con Krabi City tramite i furgocini aperti (songthaew) adibiti al trasporto pubblico.

Khao Khanap Nam Cliff e Mangrove Forest Walk Way: circa 3km a nord di Krabi centro presso il porticciolo di Chao Fa, noleggiando una long tail boat si può andare alla scoperta di questo fiabesco tratto del fiume Krabi sul quale sorgono due imponenti rocce calcaree alte circa 100 metri che nascondono grotte con importanti formazioni di stalattiti e stalagmiti. Proseguendo si arriva al villagio di pescatori di Khoa Klang, bello studiare i sistemi di vita delle genti che vi abitano, le loro tecniche di pesca e di tessitura del cotone, e visitare il centro di artigianato locale. Tutt’intorno foreste di mangrovie che si possono visitare anche passeggiando a piedi attraverso la Mangrove Walk Way, una serie di sentieri su passerelle in legno vi porteranno ad esplorare questo particolare ecosistema abitato da varani d’acqua dolce, scimmie e uccelli variopinti.

 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio in Thailandia?
Compila il form presente su ogni pagina del nostro sito o scrivi a info@happyviaggi.com raccontando le tue esigenze di viaggio!
Un consulente HappyViaggi ti ricontatterà entro le prossime 24 ore

  • Riserve Naturali
  • Templi, Pagode
  • Mare Isole Turistiche