Isola di Koh Phayam. Dove si trova

Isola di Koh Phayam. Dove si trova

Isole paradisiache della Thailandia: Koh Phayam

Isola di Ko Phayam Mare di Andamane Thailandia Occidentale

Raggiungibile in poche ore da Bangkok Koh Phayam è indicata per tutti coloro che amano la natura, la pace e la tranquillità ... meta sconosciuta dal turismo di massa.
L’isola fa parte dell’arcipelago di Mu Ko Phayam composto da 32 isole dichiarate Parco Nazionale nel "distretto di Ranong", al confine con il Myanmar nel mare di Andamane.
"La piccola Koh Phayam a cui i thailandesi attribuiscono la forma di un Canguro misura 10 km di lunghezza per 5 km di larghezza, un luogo  incontaminato, selvaggio, dalla natura vivissima". Lo stile di vita dei circa 500 abitanti che vi abitano rispecchia la vera Thailandia, ritmi di vita molto blandi, ospitalità, ottima cucina tradizionale, sorriso e cortesia disinteressati.
"Koh Phayam una perla da scoprire, con candide e dorate spiagge di sabbia fine e porosa, il mare color azzurro turchese, le barriere coralline incontaminate, è il luogo perfetto per sentirsi davvero lontano da tutto e da tutti".

 

Quando andare a Koh Phayam? Snorkeling ed immersioni

diving immersioni snorkeling Ko Phayam Ranong Thailandia

Il periodo migliore per visitare Koh Phayam come per tutto il versante del mare di Andamane va da Novembre ad Aprile, quando i venti monsonici soffiano leggeri rendendo le acque calme e limpide. La visibilità sottomarina spesso arriva ai 30 metri per la gioia degli amanti dello snorkeling e del diving che vengono per esplorare i fondali marini ricchi di coralli multicolori. Sull’isola è presente un solo centro diving ma ben attrezzato e con personale qualificato. L'escursione snorkeling più richiesta è quella verso le 3 isole: Koh Phayam, Koh Kham e Koh Chang di Ranong.

A Koh Phayam quasi tutte le strutture mettono a disposizione i kayak free, consigliamo di remare tra Aow Kwai e Aow Yai dove gli alberi e la vegetazione vengono allegati creando uno bellissimo spettacolo naturale. Poco distante Morgan Village, una comunità di zingari del mare che vive isolata ma aperta a ricevere qualche visita.

 

Le spiagge di Koh Phayam

Aow Yai, Isola di Koh Phayam, distretto di Ranong, Thailandia

"La quasi totalità degli Hotel Beach Resort di Koh Phayam sorgono nella parte occidentale dell’isola, ai margini della lunga baia di Aow Yai e nella baia a forma di ferro di cavallo di Aow Khao Kwai (Baia del Bufalo)".
Nei circa 3 chilometri di spiaggia di Aow Yai solitamente si concentrano i viaggiatori più giovani, si organizzano happy hour e dopo il tramonto feste sulla spiaggia.
La vicina Aow Khao Kwai invece è più adatta al totale relax, le famiglie e le coppie di mezza età vi troveranno il loro habitat naturale.
Nella parte orientale dell’isola, nella baia di Aow Mea Mai, si trova il porto di attracco dei ferry boat che arrivano da Ranong, nelle immediate vicinanze trovare qualche struttura carina dove poter soggiornare. Nei pressi l'unico tempio presente a Koh Phayam, il Wat Ko Phayam merita sicuramente una visita. Nelle cavità di alcuni tronchi di grandi alberi sono state ricavate delle celle per i monaci che preferiscono pregare in isolamento.
Le altre spiagge delle costa orientale: Aow Mook, Aow Ko Kyu a sud del porto e Aow Hin Khaw, Aow Pai a nord del porto, sono spiaggette isolate raggiungibili via terra attraversando piccoli sentieri immersi nella vegetazione.
Infine sulla punta all'estremo nord dovete assolutamente visitare la spiaggetta di Aow Kwang Peeb o Monkey Beach, secondo noi meravigliosa. Dal porto dopo 300 metri girate a destra e andate sempre diritti, anche quando finisce la strada asfaltata continuate a salire attraverso il sentiero sterrato, fino alla fine, parcheggiate il motorino e scendete le scalette, si aprirà davanti a voi un vero paradiso!

Koh Phayam: solo motorini e passeggiate immerse nella natura

A Kho Phayam sono pressoché inesistenti le automobili, ci si muove tramite motorino nelle poche e strette stradine sconnesse che collegano le spiagge. Solo la strada principale che dal porto raggiunge Aow Yai nel 2020 è stata allargata e ben cementata. Gli abitanti di Koh Phayam vivono prettamente di agricoltura, le stradine sono immerse in grandi piantagioni di alberi della gomma che inondano l'isola di odore cingommoso, dolciastro. Visto lo scarsissimo traffico le passeggiate sono molto di moda a Kho Phayam, attenzione a non dimenticarvi il cappellino, il sole picchia forte! Passeggiando si possono fare molti incontri interessanti di fauna esotica locale: scimmie, maiali selvatici e una quantità infinita di uccelli tra cui pappagali, buceri e aquile di mare. Al tramonto non è raro avvistare le Volpi Volanti, grandissimi pipistrelli che escono per cacciare insetti, alcuni finiscono nelle tavole dei thailandesi.

A Koh Phayam l’elettricità è fornita per la maggior parte da pannelli solari o da generatori di corrente privati, non vi aspettate di trovare sistemazioni lessuose, comfort e servizi efficientissimi ... non è sicuramente un’isola da consigliare agli amanti del lusso!

 

Cartina Geografica Mappa Turistica di Koh Phayam

Cartina Turistica Mappa Isola di Koh Phayam Thailandia

Clicca sull'Immagine per Ingrandire

 

Come arrivare a Koh Phayam

Benvenuti a Koh Phayam isola incontaminata della Thailandia

"I collegamenti per Koh Phayam ci sono durante tutto l’arco dell’anno ma nei periodi di bassa stagione le strutture che rimangono aperte sono davvero poche e i ristorantini per turisti sono chiusi. Ci vogliono 45 minuti di barcha veloce e 2 ore di traghetto per raggiungere l’Isola dal porto di Ranong che a sua volta può essere raggiunta con circa 1 ora di volo da Bangkok".

 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio in Thailandia?
Compila il form presente su ogni pagina del nostro sito o inviaci una mail raccontando le tue esigenze di viaggio. 
Un consulente HappyViaggi ti ricontatterà entro le prossime 24 ore. Grazie

  • Yoga, Ritiro Spirituale
  • Canoa, Kayak