Isola di Koh Mak. Dove si trova

Isola di Koh Mak. Dove si trova

Koh Mak Island

Vista da Ko Mak sull'Arcipelago di Ko Chang

"L’Isola di Koh Mak è una piccola oasi tropicale situata nella provincia di Trat, Arcipelago di Ko Chang: circa 52 Isole situate nel Golfo del Siam, centro est Thailandia, ai confini con la Cambogia".
Dal porto della cittadina di Trat (stesso nome della provincia) sulla terra ferma, partono le imbarcazioni che in circa 1 ora vi faranno raggiungere Ko Mak.
“Koh Mak si estende in un area di 16 km², misura 10 km da ovest ad est e 5 km da nord a sud”.  La principale fonte di sostentamento dei 300 abitanti thailandesi presenti sull’isola è rappresentata dalle piantagioni di caucciù (albero della gomma) e di palma da cocco, e naturalmente dalla pesca.  Koh Mak è per lo più pianeggiante, nell’entroterra presenta qualche piccola altura immersa nella fitta vegetazione esotica.  
Ko Mak è un’isola privata in mano a ricche famiglie aristocratiche di orgine cinese che hanno deciso di preservarla favorendo una economia sostenibile e l’ecoturismo. Ad esempio sull’isola non si possono costruire strutture alte più di tre piani, non si vedono moto d’acqua o banana boat sfrecciare ovunque e non esistono locali notturni o go-go bar con signorine compiacenti ma tanto relax e natura incontaminata. La sera, qualche piccolo barretto dove i vacanzieri amano scambiarsi racconti di viaggio sorseggiando birra thailandese.
“Da Ko Mak partono escursioni diving e snorkeling verso il vicino Parco Marino di Koh Rang e verso i punti più nascosti e spettacolari dell’intero Arcipelago di Ko Chang”. Oltre a questo, parecchi Resort mettono a disposizione canoe per il kayak.

 

Quando andare a Ko Mak

Tailandia, Arcipelago di Mu Koh Chang: Isola di Koh Mak, spiaggia di Ao Suan Yai

"Koh Mak è interessata da due stagioni climatiche: la stagione secca da Novembre ad Aprile (periodo indicato)", la stagione delle piogge da Maggio ad Ottobre. Spesso accade però che a Maggio le piogge tardino ad arrivare mentre a Novembre inoltrato siano ancora molto frequenti.

 

Le spiagge di Koh Mak

Spiaggia di Ao Kao, Koh Mak, Tailandia

A Ko Mak si respira l’essenza della vera Thailandia, un’isola dall’atmosfera magica dove il tempo trascorre indolente. Gli abitanti guardano ancora il turista con occhi curiosi, sfoggiando il preverbiale sorriso che ha valso l’appellativo con cui la Thailandia è conosciuta nel mondo, “laTerra del Sorriso”.
Le strade di Ko Mak sono poche e strette, ci si muove soprattutto in bicletta e motorino. Le acque cristalline accolgono spiagge per lo più sabbiose puntinate di rocce.

Ao Kao Beach

È la spiaggia più grande, nei suoi 5 km di lunghezza risiedono la maggior parte dei resort, la spiagga più idilliaca, qui le palme da cocco si piegano dolcemente sul mare, le coppiette passeranno un soggiorno indimenticabile. Gli isolotti di Ko Rayang Nai e Ko Rayang Nok ben visibili da Ao Kao Beach rendono il paesaggio ancora più romantico.

Ao Suan Yai

La seconda spiaggia dell’isola, lunga 3 km, da qui si godono tramonti mozzafiato.
Ao Kao Beach e Ao Suan Yai Beach sono ben collegate tra loro, sono facilmente raggiungibili.

Altre spiagge ...

Turtle Beach, Ao Ta Long, Ao Tan, Ao Pai sono spiagge solitarie dove spesso la sabbia lascia il posto alle rocce. Ad Ao Pai e Ao Tan sono presenti alcune strutture per turisti. Ao Nid rappresenta il porto commerciale sul quale arrivano gli approvigionamenti provenienti dalla terra ferma.

 

Koh Kham

Isola di Ko Kham ad 1 Km da Ko Mak, Arcipelago di Ko Chang, Tailandia

Un piccolo isolotto dalle acque cristalline di fronte alla spiaggia di Ao Suan Yai, raggiungibile da Ko Mak in 20 minuti di kayak. Ko Kham fu acquistata nel 2010 da un privato per 5 milioni di euro, l’acquirente aveva  progettato di costruirci un lussuosissimo resort ma poi i lavori si sono fermati. Ad oggi a Koh Kham è presente solamente un piccolo punto di ristoro, per entrare sull’isola bisogna pagare.

 

Il Parco Marino di Koh Rang

Escursioni Diving e Snorkeling al Parco Marino di Koh Rang, Arcipleago di Mu Koh Chang, Tailandia

"Il Parco Marino di Koh Rang è composto da un gruppo di 12 isole perlopiù disabitate, l’isola di Koh Rang è la più grande". A Koh Rang è presente una piccola stazione di rengers che offre alloggi ai visitatori, per entrare al Parco bisogna pagare una tassa.
“Le 12 isole del parco naturale di Koh Rang sono suddivise in tre gruppi distinti”:
- a sud est di Koh Rang: Koh Yak, Koh Laun, Koh Mapring (nel piccolo arcipelago sono presenti 3 isole con lo stesso nome) e Koh Tun. Le ultime due isolette durante la bassa marea sono raggiungibili anche a piedi dalla spiagga meridionale di Koh Rang.
- a nord ovest di Koh Rang: Koh Thian, Koh Klang e Koh Mapring
- a nord, nord est di Koh Rang: Koh Mapring, Koh Thian, Koh Kra e Koh Thong Lang
L’intera area è preservata, presenta spiaggette candide incontaminate dove poter prendere il sole e una vita sottamarina ricca e variegata.
 

Come raggiungere Ko Mak?

Arrivo al porto di Ko Mak, Tailandia, Arcipelago di Ko Chang

Trat è raggiungibile via terra in circa 5 ore da Bangkok e in 3 ore e mezza da Pattaya, l’intero percorso è  coperto anche da bus di linea che impiegano circa 8 ore.
Inoltre Trat si può raggiungere in 1 ora e 15 minuti volando da Bangkok, poi ancora 1 ora per il trasferimento dall’aeroporto al porto d’imbarco.
Due sono i collegamenti giornalieri da Trat per Koh Mak (e viceversa).
Koh Mak e il Parco Marino di Koh Rang si trovano proprio nel mezzo dall’arcipelago di Koh Chang, tra le grandi sorelle Koh Chang e Koh Kood (o Koh Kut). Diverse compagnie di speed boat fanno la spola tra le 2 isole attraversando l’arcipelago in 1 ora e 45 minuti, con fermate su Koh Mak, Koh Kham e Koh Wai.

 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggo in Thailandia?
Compila il form presente su ogni pagina del nostro sito o inviaci una e-mail raccontandoci le tue esigenze di viaggio.
Un consulente HappyViaggi ti ricontatterà entro le prossime 24 ore.
Buona Vacanza!

  • Natura
  • Immersioni & Snorkeling
  • Viaggi per Famiglie
  • Cultura e Tradizioni
  • Isole incontaminate