Da Nang, città costiera del Vietnam

Da Nang, città costiera del Vietnam

“Da Nang oltre che per il suo splendido scenario naturale è un luogo di villeggiatura ideale per coloro a cui piace dividere il soggiorno tra cultura e mare, tra le visite alla Città Antica e il relax delle sue candide spiagge”

Da Nang è la città costiera più grande del Vietnam centrale, sorge sulla foce del fiume Han, a metà strada tra Hanoi e Ho Chi Min.

I 20km di litorale che si allunga verso Sud da Da Nang City, sono un ottimo mix di posticini caratteristici dislocati sulla spiaggia da godere durante il giorno e lungo il fiume Han ideali di sera. Esperienza tranquilla e gradevole, a stretto contatto con la realtà vietnamita. Il mare di Da Nang è anche molto gradito agli appassionati di surf.

 

L’Aeroporto di Da Nang. Come arrivare a Da Nang

“Essendo uno dei più grandi snodi del Vietnam è facile per i visitatori scegliere se arrivare a Da Nang in aereo, in treno o in autobus”.

L’Aeroporto di Da Nang è il terzo più frequentato del Vietnam. Si può arrivare con volo internazionale dall’Italia con scalo (niente voli diretti), oppure tramite le numerose compagnie aeree asiatiche che la collegano direttamente a: Thailandia, Malesia, Laos, Cambogia e Cina. Per quanto appena scritto, il soggiorno a Da Nang è quindi facilmente abbinabile ad un altro Stato del sud est asiatico.

“L’Aeroporto di Da Nang è facilmente raggiungibile anche in 1 ora 20 minuti di volo con diverse tratte giornaliere, sia dalla Capitale Hanoi, sia da Ho Chi Minh o Saigon che dir si voglia”.

L’Aeroporto di Da Nang offre ai viaggiatori una struttura moderna con un ampio raggio di servizi, dai numerosi grandi marchi per lo shopping a una molteplice varietà di ristoranti. Si trova a circa 2 chilometri dal centro della città, facilmente raggiungibile in circa 20 minuti di macchina.
Suggeriamo di prenotare un volo con arrivo a Da Nang il mattino, così da per poter sfruttare al meglio la vostra permanenza fin dalla prima giornata.

“Potete altrimenti scegliere di recarvi a Da Nang via terra. In treno o in macchina è raggiungibile in circa 14 ore sia da Hanoi che da Ho Chi Min, in autobus in circa 16 ore. Gli autobus e i treni vietnamiti sono abbastanza comodi e mettono a disposizione anche cuccette e bus vip con sedili totalmente reclinabili dove si può dormire comodamente”.

 

Clima, meteo di Da Nang

Da novembre a febbraio la stagione delle piogge è intensa ma appena ci si avvicina alla Festa del Tet (Febbraio), il cielo si libera dalle nuvole e il clima si fa più caldo. Il clima di Da Nang è temperato grazie alle montagne che la proteggono dai venti monsonici, la temperatura media rimane costante per tutto l’anno intorno ai 24°, mentre da gennaio a ottobre non scende mai sotto i 27-30 gradi.

“Le spiagge e il mare di Da Nang vivono il maggior afflusso turistico nel periodo che va da giugno ad agosto. Marzo aprile maggio sono ugualmente consigliati.
Settembre e ottobre sono mesi transitori, potreste incontrare pioggia, le precipitazioni si verificano soprattutto durante la notte.”

 

Attrazioni, Mercati e Monumenti di Da Nang

Molte sono le attrazioni e monumenti da visitare: dalla bellissima statua di Ganesh (alta ben 50 metri) che si trova all’interno del Museo Cham, ai numerosi templi e pagode, al ricchissimo Museo di Danang, fino alla Cattedrale del Gallo, una delle chiese cristiane più famose della città. Questo edificio alto 70 metri è l’unica chiesa costruita a Da Nang durante l’epoca coloniale francese in stile gotico con linee svettanti e una cupola a forma di diamante.
Da Nang inoltre, è rinomata per i suoi ponti, classici e moderni, tra cui il ponte del Drago “Dragon Bridge simbolo della città.

“Se deciderete per un tour completo di Da Nang consigliamo di provare anche uno dei numerosi mercati locali: il più grande in città è Cho Con Market, dove potrete perdervi tra una miriade di negozietti e bancarelle”.

 

Cosa visitare nei dintorni di Da Nang

A 80km verso nord, troviamo la città di Hue ed a 40km verso sud troviamo la città di Hoi An, entrambe icone della storia e della cultura vietnamita, assolutamente da visitare!

“A sud ovest di Da Nang percorrendo circa 70km potrete visitare il Santuario di My Son Cham, sito archeologico risalente al IV secolo, patrimonio Unesco 1999”.

Per gli amanti della natura e delle passeggiate, a 4/5 ore di macchina da Da Nang, in direzione nord, è assolutamente da visitare il Parco Nazionale Naturale Phong Nha-Ke Bang, popolato da numerosi uccelli e animali tropicali. Spettacolari le sue innumerevoli grotte calcaree per la maggior parte ancora inesplorate ed al cui interno potrete scorgere incredibili formazioni di stalattiti e stalagmiti. Il Parco Nazionale è stato dichiarato Patrimonio Unesco nel 2003.

Per pochi euro si può affittare un motorino e guidare intorno alla penisola di Son Tra, che si allunga sulla baia di Da Nang, salire in cima al punto panoramico e finire il giro al Lady Buddha, una candida statua Buddista alta 67metri situata a fianco della Pagoda Linh Ug. Il panorama è strabiliante e si possono avvistare numerose scimmie in libertà. Qui infatti vive una specie molto rara di scimmia, il Langur Duca, motivo per cui Son Tra è dichiarata riserva naturale.

A circa 10km a sud di Da Nang, sempre sulla costa, su una vasta piana sorgono imponenti le Marble Mountains (Ngũ Hành Sơn) 5 grandi formazioni rocciose di cui ognuna rappresenta un diverso elemento della terra: Kim (metallo), Thủy (acqua), Mộc (legno), Hỏa (fuoco), Thổ (terra) Le grotte all’interno delle montagne sono uno scenario straordinario!

 

Vita notturna di Da Nang

“Bach Dang, la strada tra il Ponte del Drago e il Ponte Han, sul lato del centro città, di notte si anima con le luci di locali e bar dove è possibile sedersi con la gente locale a bere birra o freschissime bevande naturali”.

Il Dragon Bridge o Ponte del Drago (Cầu Rồng) è un’interessante opera architettonica: il drago giallo si estende da testa a coda da un lato all’altro del fiume Han. Ondeggiante al di sopra e al di sotto del livello della strada, diventa un grande intrattenimento notturno illuminato di rosso, blu, verde e arancione. Durante il weekend e le feste nazionali il drago sputa fuoco e acqua dalla bocca, un brevissimo spettacolo che richiama gli abitanti di Da Nang e i turisti.

“Numerosi sono gli hotel moderni con terrazze o rooftop bar, da cui è possibile godersi la vista sulla città illuminata sorseggiando un buon cocktail”.

 

Dove mangiare e dove dormire a Da Nang

Da Nang offre un’ampia varietà di sistemazioni alberghiere che vanno incontro a qualsiasi budget: ostelli, guest house, hotel di tutte le categorie e anche lussuosi resort. Per coloro che intendono rimanere per periodi più lunghi si possono contrattare prezzi molto ragionevoli. Ma attenzione, durante il periodo del Tet (maggiore festività del Vietnam, tra fine Gennaio ed inizio Febbraio, il Capodanno Vietnamita) sarà difficile trovare sistemazione e soprattutto trovarla a prezzi vantaggiosi!

“La città di Da Nang si distende sulla foce del fiume Han, questo vi consentirà ampia scelta di pietanze a base di pesce sia di acqua dolce che salata.
Nel Centro Storico invece, avrete la possibilità di provare dello street food di qualità che varia tra carne, riso e vegetali e potrete gustarlo nei tipici chioschi lungo la strada e nei caratteristici ristorantini con tavoli sul marciapiede”.

Chi predilige il cibo Europeo, a Da Nang troverà ogni tipo di cucina Internazionale, compresa quella Italiana.

 

Le spiagge di Da Nang

“Una delle migliori spiagge è My Khe Beach, un paio di km a sud dal centro città; famosa per i suoi ombrelloni di paglia e la sabbia bianca luccicante, la prediletta dei viaggiatori stranieri!”

Da Nang ha più di 20 chilometri di spiagge, per la maggior parte larghe e spaziose. Di fronte agli hotel e ai resort troverete molta gente fra locali e turisti, ma basta spostarsi poco più avanti verso sud per trovare il posto giusto.

Appena a nord di My Khe Beach c’è Red Beach, spiaggia situata in un grande golfo in posizione riparata. Frequentata da stranieri ma nel fine settimana anche da vietnamiti. Poco più a nord, isolate ma molto gradevoli e tranquille, si trovano Tien Sa Beach e Black Rock Beach.

A sud di My Khe Beach troverete Non Nuoc Beach, spiaggia di finissima sabbia bianca solitamente meno frequentata, più adatta ai viaggiatori che amano molto la tranquillità. Alcuni dei migliori bar in spiaggia sorgono nell’area di Bac My An.

 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio in Vietnam?
Compila il form presente su ogni pagina del nostro sito o scrivi a info@happyviaggi.com
Un consulente HappyViaggi ti ricontatterà entro 24 ore. Grazie.

  • Mare & Spiagge
  • Templi e Monumenti
  • Viaggi per Famiglie
  • Cultura e Tradizioni