Ko Yao

Ko Yao

In realtà stiamo parlando di 2 Isole (non di una sola), facenti parte della provincia di Phang Nga (penisola a nord rispetto a Phuket e alle stesse Ko Yao Islands). La parte settentrionale delle due Isole infatti rientra nella circoscrizione del parco Nazionale di Ao Phang-nga territorio sotto la protezione dell’Ente Nazionale Thailandese per la preservazione della natura.

Le due Isole si trovano in posizione equidistante tra la madre di tutte le Isole Phuket a Ovest e la località di Krabi a Est. Le Koh Yao Islands sono perfette per le coppie o le famiglie che preferiscono il relax, il quieto vivere alla nightlife di Phuket e alle feste sulla spiaggia di Krabi. Inoltre, cosa molto importante, le Isole Koh Yao sono facilmente raggiungibili con 1 ora di volo da Bangkok su Krabi o Phuket e poi da li via mare in circa 30 minuti. 

Ko Yao Yai e Ko Yao Noi costituiscono la vera alternativa alle iperturistiche Phuket e Krabi che durante la stagione secca vengono prese d’assalto dal turismo di massa.
Ko Yao Yai e Ko Yao Noi, due piccole Isole paradisiache che si aprono su scenari fantastici, la zona è un continuo susseguirsi di Isole Isolotti e grandi rocce calcare che fuoriescono dall’acqua verde azzurro cristallina formando labirinti che accolgono barriere coralline abitate da miriadi di pesci variopinti, uno spettacolo della natura.

Pescatori Nomadi Isola di Ko Yao Noi Phuket Thailandia

Le Isole Ko Yao  sono abitate per la maggior parte da discendenti dei Sea Gypsy (nomadi del mare) di religione musulmana. Ai proprietari terrieri delle due Isole piace mantenere stili di vita tradizionale negando quindi ai grandi investitori avidi di denaro quella cementificazione che poi avrebbe portato il turismo di massa. La maggior fonte di sostentamento è rappresentata dalla pesca e dall’agricoltura, sulle isole oltre a fiabeschi villaggi di pescatori troverete distese di piantagioni: riso, cocco, papaia, mango, ananas, tapioca, albero della gomma (Caucciù), ...
I fortunati visitatori si troveranno immersi nella quotidianità del vero Siam, della vera Thailandia; qui la gente è sorridente, curiosa, generosa, fiera e rispettosa. Cercate di interagire con loro allo stesso modo, rispettando il loro stile di vita e la loro cultura, arricchirete ancor di più i fantastici ricordi della vostra vacanza nella Terra del sorriso.

Andiamo a conoscere più da vicino queste due perle nel Mare di Andamane:

 

Ko Yao Yai

Viaggio a Koh Yao Yai Phang Nga provincia Thailandia

Ko Yao (Isola lunga) Yai (grande) misura 28km di lunghezza per 5 di larghezza massima, più grande  di Ko Yao Noi ma meno sviluppata. Poche strutture, per la maggior parte resort adatti ad un turista che predilige comfort e servizi a strutture iper-economiche.

Una strada principale attraversa centralmente tutta l’Isola fino alla parte settentrionale, qui forma un semicerchio che tocca i principali villaggi: Ko Yao Village, Chong Lad Village e Khlong Hia Village. Tra Chong Lad Village a Khlong Hia Village una stradina ripida raggiunge il View Point da dove potrete godere di una vista meravigliosa. Dalla strada centrale, formando una lisca di pesce, si diramano diverse stradine che portano alle varie baie e spiagge dell’Isola. Per godere appieno della bellezza dell’isola è consigliato affittare un motorino o al limite una bicletta.

Nella parte orientale di Koh Yao Yai, a nord sotto al porto di Khlong Hai Pier, abbiamo una lunga spiaggia bianca (1 km e 700 metri circa), appena sotto una spiaggia la metà più piccola, entrambe accolgono diversi Resort che si affacciano direttamente sul mare incontaminato. Continuando dalla parte centrale andando verso sud la costa diventa molto più selvaggia e deserta.

La costa occidentale di Kho Yao Yai (la preferiamo) rimane protetta dalle dirimpettaia Phuket,  le acque sono calme e la bassa marea meno presente permettendo una balneazione più lunga e piacevole. Dal centro nord andando verso sud abbiamo: Son Bay, Loh Pared Bay e Lo Jark Bay baie magnifiche con spiaggette incantevoli.
Anche sulla costa occidentale sono presenti diversi villaggi di pescatori: Ti Kut, Ya Mi, Khlong Sup, Lo Po Noi, Lo Po Yai, Lo Pa Ret, Tha Rua, Ao Bo Le, ... e il porticciolo di Lo Jark Bay.

Sull’Isola è presente un ospedale e un comando di polizia, pochissimi ATM (Bancomat) ed un centro immersioni per gli amenti dello scuba diving.

I collegamenti da per Ko Yao Yao sono tanti e diversi, gli orari vanno dalle 08.00 del mattino fino alle 17.00 del pomeriggio!

 

Ko Yao Noi

Isola Koh Yao Noi provincia di Phang-Nga Sud Thailandia

Ko Yao (isola lunga) Noi (piccola) è la metà per estensione di Ko Yao Yai, circa 14km lunga per 5km di larghezza massima. Dista solo 8 km dalla sorella maggiore.

La maggior parte delle strutture alberghiere, negozi e ristorantini risiedono nella parte centro sud orientale dell’Isola che si adagia su spiagge candide e dorate di sabbia finissima. La maggior parte delle imbarcazioni provenienti da Krabi attraccano a Ta Khao Pier. Da qui parte anche la strada principale, arriva sino all’estremo sud, per poi rientrare formando una V verso il centro dell’isola dove si trova il villaggio principale di Ko Yao Noi Village, la stazione di polizia, un ospedale, diversi negozietti, 7-eleven (catena di family market aperta 24h su 24h) e ATM (bancomat).
Dal porto di Ta Kaho andando verso sud le principali spiagge sono: Tha Khao Bay Beach, Klong Jark Beach e Pasai Beach.

L’isola di Ko Yao Noi a differenza della sorella maggiore è tutta circondata di spiagge per lo più deserte perchè connesse alla strada principale da stradine malmesse e sterrate e perchè come dicevamo sopra gli abitanti amano preservare i loro stili di vita e il loro habitat. Solo nella parte all’estremo Nord di Ko Yao Noi troviamo altre sistemazioni, molto isolate ma affacciate direttamente sulla paradisiaca “Baia delle Meraviglie” (Phang Nga distretto). Anche a Ko Yao Noi è consigliato affitare un motorino, guidate con prudenza.

A differenza di Ko Yao Yai, a Ko Yao Noi insieme a Resort e Beach Resort di range medio e alto si possono trovare anche sistemazioni a basso costo per viaggiatori zaino in spalla e giovani coppiette.

I collegamenti con Krabi, Ko Yao Yai e Phuket sono anche qui molteplici inziando dalle 08.00 del mattino sino alle 17.00 del pomeriggio.

 

Quando andare a Ko Yao? Cosa fare?

Escursioni scuba diving, Isole Koh Yao, Thailandia, immersioni

Dalle Isole Ko Yao partono escursioni diving o snorkeling alla scoperta dei ricchi fondali pieni di vita che caratterizzano questa zona. Escursioni in Barca verso la “Baia delle Meraviglie” di Phang-Nga dove potrete visitare Ko Tapu e Ko Phing Kan comunemente conosciute come James Bond Islands.
Si organizzano trekking verso la foresta centrale dove potrete immortalare con la vostra macchina fotografica tantissime delle variegate specie di uccelli (pappagalli, buceri, falchi, aquile di mare ... ) e farfalle che popolano la lussureggiante vegetazione esotica delle Ko Yao. Inoltre kayak e spesca sportiva, massaggi benessere & spa, cenette gustose a base di pesce freschissimo, lunghe passeggiate romantiche, cocktails aperitivo al tramonto ... e tanto altro ancora.

Qual è il periodo migliore per andare alle Ko Yao?
Da Novembre ad Aprile/Maggio
quando le Isole sono toccate dal monsone secco proveniente da Sud Ovest. Piogge pressoché inesistenti, temperature ferme tra i 27/30°C e una leggera brezza che rinfresca le giornate esotiche thailandesi.

 

Hai bisogno di aiuto per organizzare il tuo viaggio in Thailandia?
Compila il form alla tua destra o scrivici una mail raccontando le tue esigenze di viaggio!
Un consulente Happy Viaggi ti ricontatterà entro 24ore.

  • Natura
  • Immersioni & Snorkeling
  • Viaggi per Famiglie
  • Food & Street Food
  • Massaggi Spa Benessere
  • Isole incontaminate
  • Zaino in Spalla