Ayutthaya

Ayutthaya

L’antica Capitale del Siam si trova a soli 80 km da Bangkok.  Phra Nakon Sri Ayutthaya in siamese significa “Città Santa di Ayutthaya”.

Dopo 417 anni e 33 sovrani al termine di 2 anni di assedio Ayutthaya Capitale del Regno del Siam cadde sotto i colpi incessanti dell’esercito Birmano, la città venne rasa al suolo e data alle fiamme. 
Oggi, dell’antico splendore rimangono solo alcuni templi e il bellissimo Parco Storico di Ayutthaya nel quale potrete vedere i segni indelebili dell’invasione, tutte le teste e/o i busti della tantissime statue del Buddha furono mozzati dalla orde birmane.
La Storia racconta che il popolo Thai dopo questa grande sconfitta, stremato dalla fame, ferito nell’orgoglio, trovò il coraggio e la forza di unificarsi e combattere i Birmani fino a sconfiggerli facendoli indietreggiare alle porte della loro Capitale Rangon (oggi Yangon).
Nel 1782 con l’incoronazione del Rama I della dinastia Chakri nacque l’odierna Thailandia.
Ayutthaya rimase nel dimenicatoio, inghiottina per anni dalla fitta vegetazione tropicale.
Il Rama IV prima e il Rama V poi fecero costruire il Palazzo Reale Bang Pa In (1872-1889) e poi fecero riqualificare e restaurare l’intera area archeologica. Negli anni a venire vennero costruiti nuovi templi. La città Santa di Ayutthaya oggi conta circa 200 templi che ogni giorno vengono visitati dai thailandesi e dai turisti provenienti da ogni parte del globo.

Il fiume Chao Phraya con i suoi tanti Khlong “canali” circonda Ayutthaya facendola diventare di fatto un’isola. 
Per chi vuole godere appieno dei spettacolari paesaggi che il Maenam Chao Phraya (tradotto: Madre Eccelsa delle Acque) disegna attraversando la pianura adibita alla coltivazione del riso, con templi e monumenti storici sullo sfondo, consigliamo una fantastica crociera fluviale. 
Si parte da Ayutthaya e si arriva alla Capitale Bangkok in circa 2 ore di navigazione (pranzo incluso).

 

 

Cosa vistare ad Ayutthaya?

Non basterebbe un mese per visitare tutti i fantastici monumenti e templi tra nuovi e antichi di Ayutthaya, noi ci limiteremo ad elencare i più importanti dal punto di vista storico culturale ed architettonico.

 

Palazzo Reale Bang Pa In

Palazzo Reale Bang Pa In Ayutthaya King Palace

Assolutamente da visitare per la sua diversità, le strutture all’interno presentano uno stile prettamente Francofono con sfumature Sassoni, Thailandesi e Cinesi. Stupendi i suoi giardini con alberi di frangipane dai fiori bianco immacolato. Il Rama V durante il suo Regno (in carica dal 1868 al 1910) allacciò rapporti diplomatici e commerciali con le grandi potenze del periodo: Francia, inghilterra, Russia e  China. Così  facendo non solo scongiurò eventuali guerre coi paesi colonizzatori ma diede lustro e prosperità economica alla Thailandia. Si racconta che in quel periodo la Thailandia era talmente ricca che al popolo non veniva chiesto di pagare le tasse.

ll Palazzo Reale Bang Pa In oggi è residenza estiva della Famiglia Reale,  spesso vi vengono tenuti Ricevimenti e Assemblee di Famiglia, per questo motivo i turisti in visita possono ammirare solo la parte aperta al pubblico mentre una parte rimane privata ed inaccessibile.

 

Sito Archeologico, Parco Storico

È situato nella città vecchia,  conserva interessanti testimonianze archeologiche nello stile antico di Sukhothai ma con alcuni Phrang (torri) in stile Khmer, per gran parte dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanita dall’Unesco nel 1991. Il Parco Storico attraversa buona parte di Ayutthaya, per pochi baht all’ora è possibile affittare una bicicletta con la quale attraversando i sentieri e i ponticelli sui canali potrete capire appieno la grandezza e lo splendore che fu di Ayutthaya prima di essere rasa al suolo (attenzione al caldo, portatevi un cappellino per il sole). 
Alcuni anni or sono nel Parco Storico  furono rinvenuti diversi gioielli e reperti archeologici di inestimabile valore, oggi sono custoditi nel Museo di Ayutthaya .

 

Wat Mahathat, Historical Park

Wat Mahathat Parco Storico di Ayutthaya

Si trova all’interno del Parco Storico. Famoso per la testa del Buddha incastonata nelle radici di un albero secolare,  presente nel 90% delle riviste e cataloghi viaggi vacanze sulla Thailandia.

 

Wat Lokayasutharam

Buddha Disteso nel Parco Storico, costruito con roccia e gesso, tra i più grandi del Mondo. 45 metri di lunghezza per  9 metri di altezza.

 

Wat Yai Chai Mongkhon o Wat Yai Chai Mongkol

Uno dei complessi più grandi, antichi ed interessanti, sono presenti piu di 50 buddha in Roccia seduti in meditazione solo nella parte principale. La prima costruzione risale al 1362, ma fu nel 1592 che costruirono il grande Chedi posto al centro del complesso. Ogni giorno centinaia di fedeli percorrono i 60 scalini che portano alla cripta all’interno del Chedi, dentro alcuni Buddha Dorati e un pozzo nel quale dopo aver pregato si getta una monetina esprimendo un desiderio.



Wat Sri Sanphet e Wat Viharn Phra Mongkol Bophit

Wat Sri Sanphet Ayutthaya Thailand

Wat Sri Sanphet molto bello e maestoso con 3 grandissimi Chedi eretti in memoria dei primi tre sovrani del Regno di Ayutthaya, la costruizione risale al XV secolo.
A pochi passi il Wat Viharn Phra Mongkol Bophit costruito anch’esso nel XV secolo ma poi distrutto, oggi presenta una struttura moderna con all’interno un immenso Buddha di bronzo color oro, oggetto di un culto molto sentito.

 

Wat Phanan Choeng

Un tempio recente che custodisce un Budda antico risalente al 1350, la statua in mattoni e gesso dorati alta 20 metri emerge dal fumo incessante degli incensi accesi dai tantissimi fedeli che ogni giorno fanno visita al Tempio. Le pareti disposte sui 4 lati contengono una moltitudine di piccole statue del Buddha. Si dice che all’interno del complesso in tutto ci siano 48.000 statue, tante quante sono le parole dell’Illuminato.
 

Ad Ayutthaya per gli amanti dell’animale simbolo della Thailandia, l’elefante, è possibile gustarsi una passeggiata sul dorso dei simpatici pachidermi asiatici attraversando le strade adiacenti ai templi antichi della città vecchia.


Happy Viaggi Thailandia è in grado di offrire alla nostra gentile clientela qualsiasi soluzione possibile per visitare la spettacolare Ayutthaya via terra o via fiume e inoltre organizza sempre nella stessa giornata l’estensione a Lopburi sede del famoso Tempio delle Scimmie.

Crociera Ayutthaya Cruise fiume Chao Phraya river

 

Lopburi: il Tempio delle Scimmie

A circa 60km da Ayutthaya si trova Lopburi famosa per il tempio delle Scimmie (Wat Prang Sam Yod ). Il tempio induista è conosciuto oltre che per la sua struttura in stile Khmer molto simile a quelle della valle dei Templi di Angkor Wat in Cambogia anche per le centinaia di macachi che lo abitano e che vengono nutriti dalla popolazione locale.  Ongi anno alla fine di Novembre si tiene il Festival della Scimmia, gli abitanti di Lopburi preparano veri e propri banchetti in onore dei macachi considerati animali sacri dalla storia e dalle credenze cittadine.

 

Hai Bisogno di Aiuto per organizzare il tuo viaggio in Thailandia?
Compila il form alla tua destra o inviaci una mail descrivendo le tue esigenze di viaggio.
Un Consulente Happy Viaggi ti ricontatterà entro 24h.

  • Templi e Religione
  • Crociere
  • Viaggi Fotografici